CI SOSTIENE LA PASSIONE, MA NON BASTA…


La pandemia ci sta mettendo di fronte a difficoltà importanti e a scelte difficili per il futuro della nostra associazione. Probabilmente una delle situazioni più difficili della nostra storia, iniziata 134 anni fa.

Da marzo ad oggi, in seguito al lockdown, sono stati sospesi numerosi servizi di trasporto, linfa vitale per la nostra associazione, che ha portato a mancate entrate per circa 225.000 euro. Uniti a maggiori costi per oltre 25.000 euro per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale.

L’impegno dei nostri volontari non è mai venuto meno, anche se tanti, per ovvi motivi anagrafici o per tutelare le proprie famiglie, non se la sono sentiti di continuare a prestare servizio, aumentando l’utilizzo del personale dipendente per garantire i servizi convenzionati.

In più, uno degli aspetti peculiari della nostra associazione, ovvero la presenza sul territorio con oltre dieci sedi distaccate, presidio e garanzia di un servizio vicino alla cittadinanza, ha continuato a funzionare, con aumentati costi di gestione legati anche alle nuove procedure di sanificazione.

TUTTO QUESTO, SOMMATO, E’ DIVENTATO INSOSTENIBILE

Stiamo chiedendo aiuto e attenzione da parte delle istituzioni, continueremo a farlo finché potremo.

Ma già sono iniziati i primi tagli a ciò a cui possiamo rinunciare con il minor dolore possibile per la comunità.

MA, SOPRATUTTO IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE PER TUTTI, SERVE RIUSCIRE A FAR DAVVERO COMUNITA’ PER NON VEDERE ARRETRARE QUANTO FATTO FINO AD ORA

COME E’ POSSIBILE?
DIVENTANDO NOSTRI SOCI O CONTRIBUENDO CON UNA DONAZIONE

Quello che i nostri volontari fanno è svolto secondo i principi di mutualità. Aiutaci a far si che domani, quando chiunque di noi potrebbe aver più bisogno di quello che facciamo oggi, ci sia un’associazione forte in grado di dare risposte.


DIVENTA SOCIO


FAI UNA DONAZIONE ONLINE


FAI UNA DONAZIONE CON BONIFICO O BOLLETTINO POSTALE