La formazione Anpas per l’utilizzo dei defibrillatori


Con la recente legge che obbliga ad installare i defibrillatori automatici DAE in tutti gli impianti sportivi e la conseguente formazione del personale, si sono registrate numerose richieste di questo tipo di formazione. Tali richieste hanno trovato ragione in due fatti: Anpas Toscana è ufficialmente riconosciuta come Agenzia Formativa dalla regione Toscana, la Zona Pisana ha una adeguata e qualificata rete di formatori che si sono resi disponibili per questo notevole impegno aggiuntivo, naturalmente svolto anch’esso in completa forma di volontariato.

Ben 212 – informa Samuele Puccinelli (Coordinatore Gruppo Formatori Zona Pisana Anpas) – sono state le persone esterne rese idonee all’uso di tali strumenti salvavita: 130 nel 2016 e 82 nel 2017. Un lavoro enorme che ha consentito, tramite il contributo richiesto ai partecipanti, di accantonare circa 4.200 euro che sono stati interamente investiti per l’acquisto di materiali e attrezzature per la formazione come manichini e presidi di immobilizzazione, che verranno distribuiti nelle varie Pubbliche Assistenze della zona pisana: Calcinaia, Cascina, Fornacette, Litorale Pisano, Pisa, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Montecerboli e Sasso Pisano.

Si ringraziano sentitamente – conclude Graziano Pacini (Coordinatore Zona Pisana Anpas) – tutti i volontari formatori i quali, con il loro impegno aggiuntivo verso il BLSD laico, hanno creato le condizioni per il potenziamento delle attrezzature ed il loro decentramento logistico. “Sarà così agevolato il compito stesso dei formatori ma anche, cosa non secondaria, il ruolo delle nostre associazioni sul territorio nel rapportarsi con cittadini, scuole e istituzioni”.