La solidarietà dei fatti con centomila euro di buoni spesa


Solidarietà alla prova dei fatti, con buoni spesa che le sezioni soci Coop distribuiscono alle Associazioni del territorio attive nelle raccolte alimentari organizzate ad aprile e ottobre 2016 dalla Fondazione Il Cuore si scioglie, in collaborazione con Unicoop Firenze. I buoni spesa, per un valore totale di 100mila Euro, sono la modalità scelta da Unicoop Firenze per restituire alle Comunità i margini commerciali legati all’aumento di vendite nei giorni delle raccolte alimentari dell’anno 2016 . Nei due appuntamenti delle “Raccolte Alimentari” sono state complessivamente raccolte in Toscana 387 tonnellate di generi alimentari; generi che le associazioni hanno consegnato settimana dopo settimana a famiglie in difficoltà.

I buoni spesa, adesso assegnati alle Associazioni per un ammontare commisurato al volume della raccolta alimentare di ciascun territorio, rappresentano in questo momento un ulteriore importante contributo rivolto alle persone in condizioni di grave povertà e di non autosufficienza alimentare.

Per chiudere il capitolo della raccolta alimentare 2016, la sezione soci Coop Valdiserchio – Versilia ha consegnato in questi giorni buoni spesa per un totale di 630 euro alla Pubblica Assistenza Società Riunite Pisa e di 700 euro alla Caritas Diocesana di Pisa che saranno destinati alle famiglie in difficoltà della Valdiserchio. Associazioni e volontari che collaborano quotidianamente tra loro e con la Sezione Soci COOP per questa ed altre attività di solidarietà verso le famiglie indigenti del nostro territorio.

La notizia della consegna dei buoni spesa è una boccata di ossigeno che arriva a pochi giorni dall’uscita dei dati Istat secondo cui quasi 5 milioni di persone in Italia vivono in povertà assoluta. Nel dettaglio, l’Istat stima che nel 2016 siano un milione e 619 mila le famiglie residenti in tale condizione, per un totale di 4 milioni e 742 mila individui.

Nel 2016 l’incidenza della povertà assoluta risulta in aumento al Centro in termini sia di famiglie (5,9% da 4,2% del 2015) sia di individui (7,3% da 5,6%), a causa soprattutto del peggioramento registrato nei comuni fino a 50mila abitanti al di fuori delle aree metropolitane (6,4% da 3,3% del 2015).

Di fronte a dati poco confortanti, la Fondazione Il Cuore si scioglie e Unicoop Firenze proseguono insieme con Pubblica Assistenza S.R. Pisa, la Caritas e numerose altre Associazioni di Volontariato il loro impegno a sostegno delle famiglie toscane. Piace segnalare che, dopo la prima raccolta dello scorso 8 aprile 2017, è già in programma una seconda “Raccolta Alimentare” che, il prossimo 14 ottobre, vedrà nuovamente coinvolte in Toscana 150 associazioni e migliaia di volontari in oltre 90 punti vendita di Unicoop Firenze.


SABATO 14 OTTOBRE AD ARENA METATO LA RACCOLTA ALIMENTARE PORTATA AVANTI DAI NOSTRI VOLONTARI